Alta velocità: apertura del mercato, Italia pronta ma per Ferrovie “serve reciprocità”

HP_TB_Convegno_IV_Pacchetto_Ferroviario

 

 

ROMA – Entro il 2023 tutto il mercato ferroviario dell’Alta velocità continentale e quello “tradizionale” nazionale sarà liberalizzato. Questo è il succo del Quarto pacchetto ferroviario che apre a partire dal prossimo anno progressivamente il settore alla concorrenza nell’Ue su ferro.

Un tema che coinvolge i passeggeri del Vecchio Continente e del quale è stato fatto il punto al Senato in un convegno che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del vicepresidente del Parlamento europeo David Sassoli, del ministro dei Trasporti Graziano Delrio, presidente dell’Autorità di regolazione dei Trasporti Andrea Camanzi, del numero uno di Fs Renato Mazzoncini e del direttore generale di Ntv Gianbattista La Rocca.

Leggi l’intero articolo su Repubblica.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *